Domenica 15 aprile la Cento chilometri di Seregno torna tricolore, gara di livello nazionale a cui ogni anno partecipano atleti da ogni parte d’Italia e non solo.

La Cento chilometri di Seregno assegna il titolo italiano

Domenica 15 aprile si disputa la decima edizione della Cento chilometri di Seregno che assegna il titolo italiano di cento chilometri su strada, per la quarta volta dopo le edizioni del 2010, 2014 e dello scorso anno. Al via ci saranno i campioni italiani in carica: i bergamaschi Marco Menegardi e Chiara Milanesi. Molti i nazionali in gara anche per preparare il Campionato europeo delle 24 ore, in programma in Romania a fine maggio.

In programma anche 60 km e mezza maratona

Oltre alla Cento chilometri, che si corre su un anello di venti chilometri ripetuto cinque volte attraverso sei Comuni brianzoli, nel programma della giornata sono previste la “Gelsia 60 chilometri” nella quale sarà protagonista il brianzolo Pietro Colnaghi, e la “Maxi Sport Half Marathon” di 21 chilometri. La grande festa dello sport sarà completata anche dalla non competitiva Straseregno, giunta alla ottava edizione, con una presenza di circa duemila atleti fra cui bambini e ragazzi delle scuole cittadine.

Leggi anche:  Calcio Serie C Presentata la nuova Giana: profilo basso e piedi per terra

I favoriti della Cento chilometri di Seregno

La gara è organizzata dal Comune in collaborazione con Fidal, la Federazione italiana di atletica leggera, e Iuta, l’associazione di ultramaratona. Oltre ai vincitori della scorsa edizione, i favoriti sono Silvio Trivelloni, Matteo Lucchese e il croato Robert Radojkovic. In gara anche Stefano Bolognini, vincitore della “12 ore di Bergamo” a marzo. Fra le donne attesa per Elena Di Vittorio, Daniela Di Stefano e Maria Ilaria Fossati, ex nazionale Cento chilometri e 24 ore, madrina nella scorsa edizione.

Il commento di Pietro Colnaghi

La presentazione di Giovanni Mauri (Fidal)

Le speranze di Chiara Milanesi nella Cento chilometri