Il Renate batte e aggancia in classifica la Giana Erminio.

Punti pesanti

Manca ancora tanta strada alla fine ma quello di martedì sera fra nerazzurri e biancazzurri era già una sfida salvezza. L’ha vinta il Renate, grazie alla rete dopo pochi minuti di Reno Piscopo, imbeccato da una splendida giocata di Venitucci. Il resto della partita è stato un monologo della Giana, che però non è riuscita mai a superare Cincilla. Per la squadra di Raul Bertarelli è la terza sconfitta consecutiva.

Occasioni in serie

Dopo lo 0-1 i padroni di casa hanno costruito tantissimo. Il conto parla di due legni (palo di Lunetta e traversa di Perna), due parate di Cincilla (su Lunetta e Chiarello) e di almeno un altro paio di opportunità significative, non sfruttate fino in fondo però dalla Giana. Dal canto suo, la squadra di Aimo Diana si è difesa con grinta e dedizione, raccogliendo così il terzo risultato utile su 4 partite giocate con la nuova gestione tecnica.

Il tabellino

GIANA ERMINIO-RENATE 0-1
RETE: 3′ Piscopo.
GIANA: (4-4-1-1) Leoni sv; Perico 5.5, Bonalumi 5.5, Rocchi 6, Montesano 5; Iovine 7, Palma 5.5 (42′ st Pinto sv), Dalla Bona 6, Lunetta 6; Chiarello 5.5 (36′ st Rocco sv); Perna 6. A disp. Taliento, Seck, Ababio, Lanini, Pirola, Mandelli, Capano, Sosio, Piccoli, Mutton. All. Bertarelli.
RENATE: (4-3-3) Cincilla 7; Guglielmotti 5 (1′ st Anghileri 6.5), Teso 6.5, Saporetti 6, Vannucci 6; Simonetti 6, Pavan 6, Rada 5.5 (17′ st Rossetti 6), Venitucci 7, Gomez 5.5 (25′ st Spagnoli 6), Piscopo 6.5. A disp. Lazzaroni, Priola, Doninelli, Pattarello, Caccin, Finocchio, Frabotta, Pennati. All. Diana.
ARBITRO: Natilla di Molfetta.
NOTE: ammoniti Bonalumi, Montesano (G), Teso, Rada (R). Angoli 6-1. Recuperi 2’+3′. Spettatori 474, di cui 75 paganti.

Leggi anche:  Fc Cologno in lutto per la scomparsa a 53 anni di Dario Catalfio

La situazione nel girone

La classifica dopo le partite del turno infrasettimanale. Pordenone 32, Fermana 27, Ternana, Triestina e Vis Pesaro 26, Imolese e Feralpi Salò 25, Vicenza 4, Ravenna 23, Rimini 21, Monza 20, SudTirol 19, Samb 18, Gubbio 17, Teramo e Fano 16, Renate e Giana 15, Virtus Verona 13, Albinoleffe 11 (Ternana e Samb 2 gare in meno, Albinoleffe e SudTirol 1 in meno). Sabato si torna in campo: il Renate ospiterà a Meda il SudTirol, mentre la Giana avrà la difficilissima trasferta di Terni.