La Tritium si veste d’azzurro e ha mandato due suoi atleti ai Mondiali Juniores di canottaggio in programma da mercoledì a domenica a Tokyo in Giappone. Manigrasso e Pagnoncelli con il quattro di coppia hanno conquistato l’accesso alle semifinali.

Mondiali Juniores di canottaggio, Manigrasso e Pagnoncelli alle semifinali

Il trezzanese Lorenzo Manigrasso e la San Gervasina Laura Pagnoncelli, in forza alla società trezzese, sugli scudi. Entrambi gareggiano, insieme ai rispettivi compagni, con gli equipaggi del quattro di coppia. Le due imbarcazioni hanno vogato nella notte tra martedì e mercoledì (ora italiana) nelle rispettive batterie e sono riuscite a conquistare l’accesso alle semifinali.

La gara maschile

Il team Italia con Manigrasso a fare da timoniere è composto anche da Leonardo Tedoldi (Sc Retica), Jacopo Mascitelli (Sc Milano) e da Edoardo Rocchi (Speranza Pra’). Si è classificato al primo posto nella rispettiva batteria tagliando il traguardo col tempo di 6’00’’02 e mettendo dietro Repubblica Ceca (6’2’’37), Olanda (6’3’’87), Svizzera (6’10’’88) e Austria (6’16’’65).

La prova femminile

In campo femminile, invece, nonostante vi sia stato un cambio di equipaggio improvviso, il quattro di coppia composto da Pagnoncelli e da Alice Ramella (Sc Santo Stefano), Giulia Magdalena Clerici (Sc Moltrasio) e Ilaria Corazza (Sc Ausonia) non si è persa d’animo ed è riuscita ad accedere alla semifinale al termine di una gara non facile. L’Italia si è infatti classificata terza col tempo di 6’47’’47, dietro alla Repubblica Ceca (prima con 6’42’’23) e Cina (6’43’’58) e davanti a Stati uniti (6’55’’53) e Giappone (7’03’’42).

Leggi anche:  CorriBicocca 2019: al via domenica 20 Ottobre

Il commento dell’allenatore della Tritium

Entrambe le semifinali si disputeranno domani, sabato, mentre le finali sono in programma domani, domenica. «Entrambi gli equipaggi hanno buone probabilità di andare a medaglia – ha commentato Giuseppe Colombo, detto Pep, allenatore della Tritium – Quest’anno Manigrasso e il suo equipaggio sono arrivati quarti in coppa Europa, mentre Pagnoncelli e il tuo team erano giunti secondi. Non ci resta che incrociare le dita».

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie.