Pessano, Lottatori Milano protagonista ai mondiali in Turchia. Gli atleti della locale palestra hanno fatto incetta di medaglie nella rassegna iridata giovanile di Muay Thai.

Pessano, Lottatori Milano da sballo

Si sono chiusi lo scorso fine settimana i mondiali giovanili di Muay Thai svoltisi ad Antalya, in Turchia. La spedizione italiana era composta da otto atleti, quattro dei quali appartenenti alla Lottatori Milano, la palestra con sede a Pessano guidata dal tecnico Diego Voltolin, referente anche per la nazionale. Si tratta di Andrea Tommasoni di Bergamo, Oscar Cambiaghi, Gianluca Franzosi e Luna Cacciaguerra, tutti invece di Pessano.

Quattro medaglie

I quattro atleti pessanesi hanno centrato altrettante medaglie. Tommasoni ha portato a casa un bronzo, lo stesso metallo di Franzosi che nel 2016 aveva ottenuto il titolo iridato nel campionato del mondo di Bangkok. Argento all’esordio nella massima competizione mondiale per Cacciaguerra. Protagonista assoluto è stato invece Cambiaghi che è salito sul gradino più alto del podio nella categoria 13-14 anni – 38kg, bissando il successo del 2015 in Thailandia. Il giovanissimo talento pessanese ha chiuso l’intera competizione senza perdere nemmeno un round.

Leggi anche:  Basket Promozione maschile - Trecella fa suo il derby contro Inzago

Nella Gazzetta della Martesana

Le foto, i dettagli e il racconto dei mondiali nell’edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nella versione sfogliabile online disponibile a partire da sabato 12 ottobre 2019.

Torna alla home per le altre notizie di oggi