Scritte contro Scirea, Cernusco si ribella: “è un esempio, non solo nel calcio”. I cittadini hanno condannato le ingiuriose parole comparse sabato, prima di Juve-Fiorentina.

Scritte contro Scirea, Cernusco si ribella

Gaetano Scirea è stato un pilastro della Juve e della Nazionale. Sabato prima della partita tra il club bianconero e la Fiorentina, a Firenze, ignoti hanno scritto frasi ingiuriose contro il claciatore cernuschese. Era arrivata la condanna del sindaco Ermanno Zacchetti, intervistato oggi (mercoledì) da una troupe Rai, ma si è aggiunta anche l’indignazione della città, tra ricordi e storici aneddoti. Anche se allo stadio Scirea di Cernusco non ci sono segni che celebrano il libero, campione del mondo nel 1982.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI