Non sempre l’allievo supera il maestro. Sabato 30 giugno, presso il Gardanella Sport Village, Alberta Brianti e Katerina Tsygourova si sono sfidate nella finale del quarto torneo femminile di tennis di Peschiera Borromeo.

Tennis femminile, Brianti trionfa a Peschiera

Le due finaliste si conoscono molto bene: l’italiana, 38 anni e un passato da numero 55 al mondo, è infatti l’allenatrice della diciottenne atleta russa. La partita è iniziata nel migliore dei modi per la veterana di San Secondo Parmenese, che vince il primo set con un netto 6 – 1. Katerina non ci sta e, con tenacia e coraggio, porta a casa il secondo set con un 4 – 6 che rimette tutto in discussione. Ma la grinta e la tecnica
di Alberta alla lunga hanno la meglio e il terzo set finisce con uno schiacciante 6 – 0, che le vale il titolo.

In campo giocatrici con ranking internazionale

Il torneo, organizzato dalla Polisportiva Accademia Borromea, metteva in palio un totale di 2500 euro, di cui 850 per la prima classificata, e ha accolto 71 giocatrici con ranking internazionale da diverse parti del mondo. A premiare le finaliste sono stati i vertici della Federazione Tennis Regionale, il sindaco di Peschiera Borromeo Caterina Molinari, e i main sponsor.

Leggi anche:  Basket Promozione - Inzago-Carugate chiude il girone d'andata. In palio punti fondamentali IL PRE-PARTITA

Le parole dei protagonisti

“Un torneo di alto profilo sportivo che da’ lustro alla nostra città – ha dichiarato il primo cittadino –  Mi complimento con tutte le atlete partecipanti per la qualità tecnica delle partite.”

“Sono molto soddisfatta del torneo – commenta la vincitrice – Complimenti a tutto lo staff per l’organizzazione ed i campi sempre in ordine. Ringrazio gli sponsor, per aver reso possibile questo splendido evento. A Katerina Tsygourova dico: sei brava e giovane, arriverà il tuo turno”.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI