Christian Mantegazza si è riconfermato una promessa del nuoto italiano. Ha infatti vinto la gara dei 400 misti valida per il titolo di campione d’Italia per la categoria dei 14 anni.

Un baby campione d’Italia

Il trezzese è figlio di una famiglia che sforna campioni. Il fratello Simone Mantegazza ha appena vinto due bronzo con l’Italia alla Coupe de la Jeunesse di canottaggio in irlanda. Martedì sera, invece, nelle acque della piscina del Foro italico di Roma, è toccato a lui conquistarsi la sua fetta di gloria. Infatti, pur essendo più giovane dei suoi avversari mercoledì sera l’Esordiente B (classe 2005) ha sfidato avversari anagraficamente parlando più grandi ed è giunto sul primo gradino del podio nella disciplina dei 400 misti.

Team Trezzo sport

La gara

Si è presentato ai blocchi nella vasca dove si contendevano i migliori atleti provenienti da tutta la Penisola. Christian avrebbe potuto patire l’emozione, o la paura di nuotare con atleti più grandi. Invece, così non è stato. Dopo aver compiuto nel finale una grande rimona alla fine ha toccato in 4’43”48, rifilando 68 centesimi di distacco al secondo e oltre due secondi al terzo.

Leggi anche:  Nuoto sincronizzato, medaglie dedicate ad Aurora

Ma non è finita

Il trezzese scenderà in vasca in questi giorni per disputare anche la prova dei 400 stile e dei 200 misti e non è detto che riesca a prendersi altre soddisfazioni. Tra l’altro a Roma c’è anche un’altra atleta della Team Trezzo sport, ovvero Gaia Pesenti. L’Inzaghese, classe 2004, ha gareggiato nei 200 stile, ma è stata clamorosamente eliminata in batterie. Avrà comunque modo di rifarsi, nuotando nei 50, 100 e 400 stile (clicca qui per vedere il calendario della manifestazione).

Clicca qui per tornare alla home page e leggere le altre notizie del giorno